venerdì 17 aprile 2009

La scimmia di Pechino.

"Liang kuài" dice l'insegnante, ovvero "nice and cool for weather or places". Alzo timidamente la mano: ma "liang kuai" non voleva dire "due kuai", ovvero due yuan? Sguardo schifato della stessa che prima finge di non capire (non ci credo che non abbia veramente capito) e poi, come rammentando faticosamente qualcosa di simile ma lontanissimo, tipo il collegamento fra uomo e scimmia, concede un "Oh, maybe you mean "liang kuai" but this is "liang kuai", it's very different.
Dall'espressione è evidente che la scimmia sono io. Prima o poi la ammazzo, questa.

2 commenti:

Belphagor ha detto...

La differenza è lampante! :)

niki ha detto...

Lo so, è una tragedia il cinese. Ma tu ce la farai, fosse solo per bagnare il naso a sta gente!