lunedì 20 aprile 2009

Senza sole.

Forse non c'entra scriverlo qui, se non per il fatto che era nato a Shanghai, ma è morto J.G.Ballard e mi sembra che la mia libreria, già così scarna qui a Pechino, sia ancora un po' più vuota. Per molti è scomparso un grande autore di fantascienza, secondo me è mancato un grande Autore e basta. Molti dei suoi libri erano pura premonizione di una società già esistente in nuce, ma che solo lui sapeva vedere prima che tutti noi ce ne accorgessimo. E la qualità visiva della sua scrittura è impressionante, come dimostrano i vari film tratti dai suoi libri, da "L'impero del sole" a "Crash". 
Personalmente avrei girato un film su "Condominium", romanzo bello e cattivo. Mi stupisce che nessuno ci abbia ancora provato, che io sappia, ma spero sempre che prima o poi succeda. Uno bravo sul serio, però.  

4 commenti:

Belphagor ha detto...

Un grandissimo, della fantascienza e delle letteratura in genere. Uno di quelli che ha fatto svanire tale distinzione...

Federica ha detto...

Con il sole

domani arriva (con un cesareo espresso) Giovanni, il secondogenito di Piero. Agitati (ma questa non e' una novita') i genitori

Gao ha detto...

il tuo preferito? Ma che non sia cattivo... non sono in vena al momento!

enrico ha detto...

Condominium è uno dei più calzanti! Sono cose che capiteranno e non ci vuole molto tempo ancora.
Enrico