martedì 11 gennaio 2011

La vendetta di Bree.

Rientro senza aver chiuso occhio in aereo per colpa di Keith Richards (non pensate male, purtroppo stavo solo leggendo la sua biografia). Ora, qual è la prima cosa che un essere umano farebbe arrivando a casa dopo tredici ore e passa di viaggio, +7h di fuso orario e un jet lag devastante?
- Doccia e caffè (87%)
- Dormire (10%)
- Disfare valigie (2%. 97% se siete della vergine)
- Settare la connessione wi-fi (1%. E solo se siete mentalmente disturbati)

Beh, io ho una lezione. Di quattro ore. Al laboratorio di pasticceria "The fig tree", tema: "The perfect macaroon". Ricorderete che da mesi quei dolcetti stronzetti si rifiutano di venir bene sotto le mie amorevoli cure. Ho provato di tutto, niente da fare. E poi Bree ha visto questa lezione programmata per il giorno del rientro, poteva mai farsela sfuggire? Sospetto che sia una vendetta non tanto contro la meringhetta bastarda, ma contro la sottoscritta che ultimamente, fra Tibet e tutto, stava un po' trascurando i suoi doveri da casalinga psicopatica. E dunque mi tocca maledicendo me stessa con gli occhi che mi si chiudono, yawn.
Keith, Keith, non ti avanzerebbe un po' di coca? Poi ti do' un po' di macaroons se vengono bene. Considerato quanto li fa pagare Ladurée ci guadagni tu, sicuro.

6 commenti:

dede ha detto...

la tua è stata la scelta più assennata, me l'ha confermato anche Keith

Mav ha detto...

Ah, beh, se lo dice lui...

topino del dentino ha detto...

...ma Bree non si è palesata durante la lettura di Keith ricordandoti l'impegno pregresso e suggerendoti di riposare per affrontare al meglio il corso di cucina????

Mav ha detto...

No, ella è vendicativa e voleva che vi arrivassi al mio peggio.

Esmé ha detto...

io avrei senz'altro settato la connessione wi-fi.
Preoccupati pure, ne hai tutte le ragioni.

Mav ha detto...

ma come, proprio tu mi trascuri il macaroon?