sabato 11 ottobre 2008

X-Files

Un'ora di taxi per giungere qui, compilare un modulo in cui si dichiara di non avere aids, tbc, tossicodipendenze varie, e vabbé. Poi esame del sangue, raggi x, elettrocardiogramma, visita oculistica, visita medica generale. Tutto questo come preliminare per ottenere la residenza a Pechino. Impronte? I leghisti vengano qui a imparare come si fa, sul serio. 
Quanto a me, è stato molto istruttivo, nel suo orrore. Stringere in mano il mio passaporto- lasciapassare, in una lunga fila di laowai, stranieri. Sorridere a medici indifferenti e impassibili nell'istintivo, goffo tentativo di ingraziarmeli. Precipitare all'indietro (ma poi tanto?) nella Storia. Sentirmi per tre ore rom, curda, ebrea, palestinese, immigrata estranea, inferiore, altra, alien appunto. All'uscita il cartello non mi fa più ridere.

6 commenti:

topino del dentino ha detto...

ma alla fine il lasciapassare te lo hanno dato? dopo aver abiurato la romanità in favore della milanesità ora hai abiurato pure quella e sei divenuta un muso giallo?
si, insomma, sei una di loro???

Mav ha detto...

chi può dirlo? I risultati delle analisi mercoledì. Poi parte la pratica...

Esmé ha detto...

Tesora, quando sono stata la prima volta negli USA, solo per avere il visto turistico mi hanno fatto firmare una roba in cui giuravo anche di non essere omosessuale, non essere mai stata in cura psichiatrica e non essere comunista. Il tutto in Italia, a Malano, sotto il tiro di due mitragliette incrociate imbracciate da altrettanti valorosi soldatini.
Era il 1981, mica il medioevo.

(ovviamente ho giurato tutto)

Mav ha detto...

Almeno qui il giuramento sul nn essere mai stati comunisti te lo risparmiano, in effetti

niki ha detto...

Ciao, sono Niki, io vivo in Nepal. QUi non ti fanno le analisi, ma comunque ti capita (come del resto in India) che ti dicano, cosa ci stai a fare qui, tornatene al tuo paese.
E poi i razzisti sarebbero gli occidentali...
Adesso che ti ho scoperta verrò sempre a fare un giro da te!
Ciao Niki
P.S. almeno voi un'ambasciata l'avete! Noi manco un consolato....

Donatella ha detto...

Strana sensazione vero? E anche il timbro "normal", dopo quello che a me è sembrato il gioco dell'oca, da una stanzetta all'altra, sulle tue carte...già strana sensazione di non appartenenza...